“Ogni donna merita un uomo che la guardi ogni giorno, come se fosse la prima volta”

swans-1114845__340

Argomento difficile da veder attuato..come donna, dalle mie passate esperienze, i primi mesi/ il primo anno ti senti per lui il centro del suo interesse, l’amore della sua vita, il centro della sua attenzione..per poi, piano piano, inesorabilmente diventare scontata e quindi marginale. L’amore in genere dovrebbe essere reinventato e non dato per certo, la donna coccolata e guardata con l’intensità della prima volta, quando la chimica innesca il tutto….

Tu sei capace a mantenere costante l’interesse verso chi ami?

Annunci

Autore: yourborderline

lavorare fa male alla salute

35 thoughts on ““Ogni donna merita un uomo che la guardi ogni giorno, come se fosse la prima volta””

  1. Niente si da per scontato in amore, ormai siamo pieni di luoghi comuni , alle prime difficoltà la coppia scoppia , bisogna sapersi mettere in gioco sempre , e crescere nell’amore insieme , ma le mie sono parole démodé , io sono fortunato

    Liked by 2 people

  2. Sono un convinto sostenitore della ciclicità dell’amore. Inizia e finisce. Come tutto del resto. Magari si trasforma in altro. Per i più fortunati. Il “per sempre” esiste solo nelle favole. 😊

    Liked by 2 people

  3. La tua frase qui mi fa pensare – “Ogni donna merita un uomo che la guardi ogni giorno, come se fosse la prima volta”

    e io dico – “Ogni uomo merita la donna che si presenta, come il giorni in cui lui lo ha incontrato la prima volta”

    Siamo noi che cambiamo durante la vita, per esempio la donna fatica anni a cambiare le abitudine del marito, e poi si lamenta perché non è più l’uomo che avevo sposato..

    Io e mio Gianni abbiamo deciso anni fa di non volere cambiare l’altro, proviamo crescere assieme, importante il dialogo e parlare apertamente, e sopratutto lavorare su se stesso … solo cosi non sono brutte sorprese.. 😉

    Liked by 3 people

    1. penso anch’io in questo modo..la mia frase che vale anche per l’uomo è per sottolineare l’importanza di non darsi per scontati ma di crescere insieme accettandosi per come si è..se uno dei due non cresce e non si evolve..allora ci si puo’ perdere durante il percorso…

      Liked by 2 people

      1. cosi lo penso anche io, quando noi ci siamo sposati nel 97 ci siamo detti.. proviamo rimanere quelli che siamo… ma sai ci siamo cambiati anche noi… ma cambiati crescendo… non provando modificare l’altro.. …

        Liked by 1 persona

  4. Penso che il problema non riguardi solo l’amore ma tutto ciò che, in generale, abbiamo. Finiamo con il darlo per scontato, e da lì ecco il declino. E poi non è che si lascino tutti: per 5 che si lasciano perché “si mancano di attenzioni” ce ne sono altri 5 che restano comunque insieme (anche quando incontrano ancora l’amore) perché – semplicemente – conviene. Onestamente non so cosa sia peggio…

    Liked by 1 persona

  5. Credo che ci siano diversi amori, in diversi stadi della nostra vita. E nessun amore avrà mai la stessa intensità dell’altro, indipendentemente esso sia il primo, l’ultimo o il (esagero) quattordicesimo 😉

    Liked by 1 persona

  6. Tra fidanzamento convivenza matrimonio sono 32 ani che viviamo insieme…non lo guardo come la prima volta, altrimenti non ci sarebbe crescita, diversità, novità. L’evoluzione di una coppia è un grande continuo stimolo.

    Liked by 1 persona

I commenti sono chiusi.