“Non piangere perché una cosa finisce, sorridi perché è accaduta.”Gabriel García Márquez

people-1119012__340

E’ come vedere il bicchiere mezzo pieno o mezzo vuoto, giusto?  Una cosa bella o brutta che sia stata, quando termina il suo tempo, può finire e quindi, perché piangere invece di ricordarne gli aspetti positivi? Perché non farne tesoro per non ricadere negli stessi errori? Sorridi perché sei stato fortunato ad avere avuto la possibilità di vivere questa esperienza.

Tu? Riesci a vedere nelle vicende passate il positivo o solo le cose nefaste?

Annunci

Autore: yourborderline

lavorare fa male alla salute

51 thoughts on ““Non piangere perché una cosa finisce, sorridi perché è accaduta.”Gabriel García Márquez”

  1. Mica facile! Diciamo che mi sto esercitando. Però, più che altro, quello che mi viene fuori riguardando il passato è la solita iper-critica nei confronti di me stesso. “Avrei potuto fare così, fare cosà…” Fare meglio, insomma. L’importante è imparare e guardare avanti. Sono talmente egocentrico che manco me la piglio con gli altri. 🙂

    Mi piace

  2. Bel dilemma , chi non ha memoria non ha futuro per citare una frase che mi piace , a volte il passato può essere determinante nelle nostre scelte future e il bicchiere …….sempre mezzo pieno , anche se una volta senza tendermene conto non era né mezzo pieno ne mezzo vuoto , ma non c’era più , più però quando è finita ho festeggiato altro che piangere 😀😀😀😀 good night

    Liked by 1 persona

  3. Buongiorno cara Stefania, io di natura sono ottimista, e vedo il bicchiere sempre pieno 😀 … penso anche delusioni non ci fanno cosi tanto male, anzi ci rinforzano e prima o poi ci ridiamo sopra… ti abbraccio 🌻

    Liked by 1 persona

  4. Rispondo: non lo so! Ovvero, certe volte ricordo vedendo un determinato aspetto e altre volte un altro, forse dipende dal periodo, dall’età 😉 e da quanto tempo è passato da quell’evento negativo o positivo che sia. Il tempo a volte cambia la nostra percezione del vissuto

    Liked by 1 persona

  5. La frase di Màrquez è saggezza allo stato puro, ma per quanto mi riguarda, sono ancora lontana dall’essere così saggia. Ci sono storie, esperienze, su cui avevi investito e creduto che hanno lasciato il segno, forse è solo l’ego a sentirsi ancora ferito, urtato….anzi di sicuro è solo lui, perché quando mi ascolto più in profondità sento che la fine ha solo portato bellezza! Sto imparando ad onorare ogni fine, cosa che in passato non facevo, e questo mi aiuta ad integrare il bello e a lasciare andare il resto.

    Liked by 1 persona

  6. Io penso che a lungo andare, dopo tempo, si ricordino solo le cose belle. Sono quelle, alla fine, che ti porterai dentro per sempre. Ma c’è bisogno di tempo perché all’inizio non è facile e il negativo prevale quasi sempre sul positivo, a mio parere. Il trascorrere del tempo è preziosissimo…

    Liked by 1 persona

I commenti sono chiusi.