Amore

hover-fly-1726659__340

“Ti amo perchè ho bisogno di te” oppure “ho bisogno di te perchè ti amo”…

Io sono per la seconda frase…costruire giorno per giorno un amore che è consapevolezza nel cuore e nella mente, altruismo e apertura mentale nella coscienza..tu? ti senti piu’ vicino alla prima frase o alla seconda?

 

Annunci

Autore: yourborderline

lavorare fa male alla salute

30 thoughts on “Amore”

  1. Personalmente non sono nè per l’una nè per l’altra, direi piuttosto “Ti amo anche se non ho bisogno di te!” l’amore dev’eseere indipendente da tutto il resto, basta a se stesso 🙂

    Liked by 2 people

  2. A nessuna delle due…. amore e bisogno non vanno d’accordo. La frase più bella d ‘ amore che qualcuno mi ha detto è: “è bellissimo essere amati da te”. È una frase generosa, potente che mette l’altro al primo posto. Ciao

    Liked by 1 persona

  3. Le cose istintive e naturali, quindi l’amore, non hanno una ragione. Come respirare e mangiare. Il razionale dobbiamo costruirlo dopo e lì si vede chi è bravo; l’inizio, sostanzialmente è uguale per tutti. Così è secondo me, ovvio…

    Liked by 1 persona

  4. Continuo a ripetermi nella mente questi due quesiti e sto cercando di arrivare ad una risposta. Penso di essere d’accordo con te preferendo anche io la seconda. L’amore è la forza che muove tutto; l’aver necessità dell’altro non basta, a mio parere, per amarlo. L’amore è la ragione per cui posso aver bisogno di qualcuno ma non concepisco l’amare qualcuno per bisogno. L’amore è un sentimento immenso, senza limiti e, quando sentito, va oltre a tutto. La necessità è più ‘passeggera’, limitata ed effimera secondo me. Ottimo spunto comunque, grazie 😬.

    Liked by 1 persona

  5. ti porto un esempio dalla mia vita, tanto per essere concreta: quando il consorte sta con me mi pare di essere la donna più autosufficiente del mondo e in effetti da quando c’è lui il mio pensiero è più limpido, le decisioni più sicure, quando si assenta anche solo per qualche giorno, mi par che qualcuno mi abbia sbattuta in mare aperto…anche se non lo fo vedere, mi controllo molto bene. Non glielo dico ma quando torna, ricomincio a respirare a ritmo regolare e molto altro 🙂 Insomma credo di essere più vicina al tuo secondo pensiero, ciauuu

    Liked by 1 persona

  6. A mio parere amare è la cosa che agli esseri umani rimane più difficile da fare……è da anni che lavoro su questo tema e non sono ancora arrivata a capirlo, nel senso che l’ho compreso per ora solo con la parte mentale e ci sto arrivando con quella emotiva che in me è un pò più tosta…..
    Amare non è qualcosa di spontaneo, bensì è un atto di volontà, ed è anche un’arte, bisogna cioè imparare a farlo, se si vuole davvero farlo al di là di ogni condizione.
    L’amore vero và al di là di ogni cosa, è quello che dai a prescindere e va al di là di ogni razionalità. Per imparare a farlo il primo passo è imparare ad amare se stessi e per far questo è importante conoscersi e guardare in faccia tutte le nostre sfaccettature compresa la nostra parte nascosta. Già questo per me è molto impegnativo, ma è il passo fondamentale per costruire la nostra forza e la nostra stabilità. Una volta fatto questo, allora ci si può aprire all’altro, comprendendolo, senza però perdere di vista me.
    Tra le due frasi che proponi, la mia scelta va alla seconda. Se ami una persona perché hai bisogno di lei, bé va da sé che se la relazione finisce tu crolli.
    Ho bisogno di te perché ti amo….la parola bisogno mi lascia un pò perplessa perché non dovrebbe essere un bisogno, anche se forse il bisogno primario dell’uomo è proprio quello di amare e puoi amare attraverso l’interazione con alti esseri viventi, proprio perché l’amore è un’azione. Quindi sì la mia scelta va alla seconda frase.

    Liked by 1 persona

  7. Decisamente mi sento vicina alla seconda. La prima sa di egoismo, cioè mi sembra che ci si serva dell’altro, quindi amiamo noi stessi non l’altro o l’altra. Un saluto cara Stefy.

    Liked by 1 persona

I commenti sono chiusi.