Prima settimana di lavoro

Che dire…un inizio al rallentatore con molti passi indietro in un’economia che non ha ancora riaperto se non a piccoli blocchi e che rende ancora più instabile il momento. I grandi non si fanno prendere dal panico ma, al contrario, ragionano freddamente scegliendo chi e come ..tutto per preservare e non andare a gambe levate. Compito non facile e soprattutto di pochi illuminati che , purtroppo, fanno nascere malcontenti in persone pretenziose e basta. In un momento così bisognerebbe non criticare ed aggredire ma rimboccarsi le maniche e sostenersi gli uni con gli altri…ti riaggiorno!!

Stefania Spaziani

Autore: yourborderline

lavorare fa male alla salute

14 pensieri riguardo “Prima settimana di lavoro”

  1. Quando La Germania di Hitler invase la Polonia, il Re di Inghilterra Giorgio VI convocò d’ urgenza il primo ministro Neville Camberlain, per consultarsi sulle decisioni che sarebbero state necessariamente prese.
    Pare che l’autista di Lord Chamberlain, colto da ansia procedesse con poca prudenza a velocità non ortodossa per raggiungere Buckingham Palace. In presenza di questo eccessivo zelo il primo ministro richiamò il proprio chauffeur con queste parole – calma, vada piano, sua maestà ci sta attendendo….-
    Son d’accordo, presto e male sarebbe un disastro peggio che la chiusura .

    Piace a 1 persona

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: