Record geografici italiani

E che dire dei “nostri record” geografici , curiosi e unici? Per esempio a Malcesine, in provincia di Verona scorre il fiume più corto del mondo, l’Aril, che in appena 175 metri attraversa la frazione di Cassone e sfocia nel Garda, il lago più grande d’Italia con i suoi 368 chilometri quadrati. Che dire del fiume più lungo d’Italia: il Po con i suoi 652 chilometri che attraversa paesaggi vari e suggestivi? La cascata di Stroppia ad alta quota in una valle glaciale , nell’alta Valle Maira, in provincia di Cuneo è la più alta ,mentre le cascate delle Marmore, in provincia di Terni, si gettano su un dislivello di 165 metri, e quelle del Serio, in provincia di Bergamo, fanno tre salti su un dislivello di 315 metri. Segue il borgo più piccolo d’Italia: Morterone, tra le montagne della provincia di Lecco al confine con quella di Bergamo, ai piedi del Resegone, immerso nel verde dei monti e dei boschi: è un comune autonomo con una chiesa, un bar -trattoria e una manciata di case per un totale di circa 33 abitanti.
    L’Italia ha inoltre il record di avere gli unici tre vulcani attivi in Europa, l’Etna – che è anche il più attivo – lo Stromboli e il Vesuvio. La cima più alta è il Monte Bianco con i suoi 4.810 metri d’altezza e il ghiacciaio dell’Adamello in Val Camonica è il più grande. IL bel Paese è   l’unico al mondo che include due Stati nel suo territorio, la Repubblica di San Marino e lo Stato del Vaticano.
    Quest’ultimo, inoltre, è riconosciuto come il Paese autonomo più piccolo del mondo con una superficie di appena 0,44 chilometri quadrati.
   Ti basta?

Stefania Spaziani

Autore: yourborderline

lavorare fa male alla salute

6 pensieri riguardo “Record geografici italiani”

  1. Brava… hai elencato dei bellissimi primati. Circa i vulcani, forse hai dimenticato VULCANO sull’isola omonima… dico forse perché non so se fa parte di quelli attivi.
    Come stai?
    Buon Pomeriggio.
    Quarc

    P.S.: Sei riuscita a leggere quello che ti mandai?

    Piace a 1 persona

  2. Abbiamo anche il record mondiale di varietà vegetali commestibili ,per non parlare dell’arte e dei siti architettonici , antichi e medioevali. Senza contare il rinascimento….
    Abbiamo anche il record del maggior numero di governi succedutisi dal 1948 in poi

    Piace a 2 people

Rispondi a Nonna Pitilla Cancella risposta

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...