Gaia e il folletto del bosco (capitolo 5°)

L’amore tra Gaia e Sweyn cresceva di giorno in giorno. Avevano molte cose in comune: senso di libertà, forza fisica e intellettiva, idee chiare, determinazione e sincerità .Vivere nell’isola aiutava i due giovani ad unirsi sempre di più, infatti era di una bellezza magica, c’era abbondanza di bacche, di animali, frutta, grano, la terra era fertile e incantata. “Ti voglio presentare i miei amici del bosco” disse Gaia al ragazzo portandolo verso un cespuglio rigoglioso di biancospino. Spostando qualche ramo , porgendo il palmo della sua mano, timidamente, un piccolo essere buffo e un po’ goffo vi salì sopra, era vestito con un cappello a sonagli formato da una campanula rovesciata, le sue scarpe erano di cristallo a punta e il suo abito era di colore scarlatto : “è il folletto della foresta, piccolo, irrequieto, dispettoso, agilissimo. Lui vive tra gli alberi, ma molti altri li trovi nell’aria, nell’acqua, alcuni amano la danza altri il canto. Se li tratti con rispetto sono benevoli e ti aiutano. Non hanno l’ombra, possono svanire in un attimo, non lasciano impronte…” disse la ragazza. Sweyn era affascinato, essendo la prima volta che ne conosceva uno: “avevo sentito parlare di queste creature misteriose ma non le avevo mail incontrate!! Ciao” disse lui “come ti chiami? Io sono Sweyn!” . Il folletto prima si nascose dietro le dita della mano di Gaia , poi ricomparve un po’ vergognoso, parlando in una strana ed incomprensibile lingua , sparendo velocemente di nuovo. “Si chiama Faunet e gli ha fatto tanto piacere conoscerti. Lui ama cavalcare le rane, fa le trecce alle criniere dei cavalli e controlla che tutti gli animaletti del bosco stiano bene” disse lei …”ma capisci come parla?….” “certo…sono nata in questa terra che proteggo e amo con tutta me stessa, conosco tutti gli angolini, tutte le pietre, gli scogli, gli animali, i fiori e le piante che la popolano. Parlo con loro, conosco i segreti, li aiuto e loro aiutano me. Ma seguimi che ti faccio vedere un’altra creatura…”

Stefania Spaziani

Autore: yourborderline

lavorare fa male alla salute

4 pensieri riguardo “Gaia e il folletto del bosco (capitolo 5°)”

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...