Generazione Z

trees-340747__340

Ecco che appare la generazione z o centennials, i nati dal 1997 fino al 2010..malati di internet, di socials, questi ragazzi comunicano, “parlano”, si confrontano attraverso la tecnologia. Pur crescendo in un periodo di recessione, quindi di instabilità e insicurezza, sembrano forti e desiderosi di aiutare il proprio paese. La mia secondogenita è una centennial…così nella mia famiglia non manca nessuna generazione!!

E nella tua?

Annunci

Generazione X

team-spirit-2447163__340

Fai parte della generazione X?  Per generazione X si intendono coloro che sono nati tra il 1960 e il 1980, tra il declino del colonialismo , la caduta del muro di Berlino e la fine della guerra fredda. Chi appartiene a questa generazione è “invisibile” perchè fa parte di una porzione piccola, inserita nella ricostruzione attuata dai figli del Baby Boom, senza un’identità sociale definita, con una reputazione  di  persone apatiche, ciniche, senza valori o affetti, ma  intraprendenti e tecnologiche .

Io faccio parte di questa generazione ma solo per quanto riguarda l’anno di nascita…o almeno parzialmente..non mi reputo apatica, cinica e senza valori o affetti..ma sicuramente è vero che sono “di passaggio” tra una generazione con valori saldi e quella successiva chiamata millennial…e tu?

Giustizia vs vendetta

blindfolded-2025474__340

Talvolta bisogna stare attenti (e parlo per me) a non confondere giustizia con vendetta perchè sono separate da  un filo sottile . La vendetta non porta a nulla , se non a complicazioni inutili, a sofferenze ed agitazioni, senza conclusioni proficue: distugge, rompe, disgrega. La giustizia invece è la scelta più “strana” e non convenzionale che ti fa arrivare però ad un risultato, magari non immediato ma quello giusto, quello che rende sereni: costruisce, unisce e rende davvero liberi.

Io ho scelto e tu?

Fumo vs alcool

cigarettes-83571__340

the-pink-panther-1653913__340

Non saprei proprio cosa scegliere: non sono così diversi , in quanto se assunti con regolarità e senza cognizione di causa rendono dipendenti, annebbiati, causano effetti negativi e collaterali sia fisici che psicologici. Entrambi servono agli adolescenti per socializzare, per far parte del gruppo, per sentirsi accettati: il fumare le sigarette viene considerato dai ragazzi come  segno di emancipazione perchè è un’ attitudine prettamente degli adulti, mentre il cosiddetto Binge Drinking parte da giovani adolescenti che cercano lo sballo per sentirsi euforici e capaci di ogni cosa, senza freni inibitori, senza paura e timidezza, senza essere consapevoli che l’alcool può creare crisi di astinenza. Insomma io sono per gustare un bel bicchiere di vino e magari fumare un sigaro accompagnato da un pezzo di cioccolato fondente ma una volta ogni tanto e per gusto ,non per dipendenza…

Che ne pensi?

Bugia

truth-2069843__340

Affermazione non corrispondente alla verità, falsa, detta con l’intento di ingannare…chi mente prende in giro soprattutto se stesso, in quanto si crea un mondo parallelo finto, di menzogne che alla fine si confonde con la realtà, con la verità , mescolandosi a tal punto da non saper più distinguere la frottola dall’autenticità fino a sostituirla definitivamente. Le menzogne frantumano i rapporti, perchè si sente quando  le persone mentono e quindi si perde piano piano  la fiducia e la stima verso di loro.

E tu? Ti accorgi quando ti mentono?

Donne tonde

stress-2051408__340

Da un studio fatto  dall’ Università di Newcastle (Gran Bretagna) che ha preso in esame 80 uomini dividendoli in due gruppi: il primo è stato messo in condizioni di relax, il secondo invece sotto stress , è emerso che, dopo la prova, gli uomini rilassati sceglievano le foto di donne magre, quelli invece stressati preferivano quelle più formose . L’ipotesi che è stata fatta è che le donne tonde risultino “rassicuranti” e accoglienti per uomini bisognosi di conforto.

E tu? Da che donna sei attratto?

 

La donna più dipinta

21med

Qual è stata la donna più ritratta ? La risposta è abbastanza semplice e scontata: la Madonna, ma, escludendo lei, dobbiamo risalire agli inizi del secolo scorso per trovare una cantante e cabarettista francese Suzy Solidor (1900/1983) che conquistò la scena artistica europea: fu ritratta da circa 225 artisti (tra cui Pablo Picasso e Jean Cocteau..). Personalità eclettica e all’avanguardia, fu resa immortale con il ritratto dipinto dall’artista Tamara de Lempicka, polacca, che divenne la sua amante. Stella dei cabarets parigini, aprì essa stessa un night club che divenne il punto d’incontro dell’effervescente scena culturale francese. Con la seconda guerra mondiale il suo locale fu frequentato da soldati tedeschi e, tutto questo, le procurò , alla fine del conflitto, l’accusa di collaborazionismo. Si trasferì in America ma tornò in Francia per trascorrere i suoi ultimi anni di vita.

La conoscevate?