Barzelletta

Adamo ciondolava su un ramo d’albero nel giardino dell’Eden e si sentiva molto solo.
Allora Dio gli chiese:
– Cosè che non va?

Rispose Adamo:
– Non ho nessuno con cui parlare.

Allora Dio disse che intendeva creargli una compagna che sarebbe stata una donna.
– Non dirà mai di avere mal di testa e ti concederà amore e passione ogni qual volta glielo chiederai.

E aggiunse:
– Questa bella donna metterà insieme il cibo per te e te lo cucinerà, e quando scoprirai i vestiti, lei imparerà a lavarteli.
Ella sarà d’accordo con te su ogni tua decisione che tu voglia prendere, non ti scoccerà mai e sarà sempre la prima ad ammettere che ha sbagliato quando tu non sarai d´accordo con lei.
Ti loderà ed alleverà i tuoi bambini; non ti chiederà di alzarti di notte per prenderti cura di loro.

Allora Adamo chiese a Dio:
– Ma quanto mi costa una donna siffatta?

Dio rispose:
– Un braccio ed una gamba”

Adamo restò pensieroso per un momento poi chiese:
– Che cosa posso avere per una costola?

Il resto… è storia

Per ridere un po’

Un gatto decide di mangiarsi un topolino che gli gira intorno da parecchi giorni. Si nasconde quindi dietro una porta e comincia a fare: “Bau, bau, bau”.

Il topolino sente abbaiare e, convinto che dietro la porta ci sia un cane, esce dalla sua tana senza preoccuparsi. Il gatto allora se lo mangia.

“Ma come hai fatto?” chiede la gatta al marito.

“Eh mia cara mogliettina, oggi, se non parli almeno due lingue sei spacciato…”.