Don Adriano

Ieri, Festa del papà, il prete del mio piccolo Paese si è adoperato per continuare la benedizione delle case interrotta brutalmente per “la maladie”. Ti chiederai come ci è riuscito senza entrare nelle case dei suoi parrocchiani..Lui è un grande!!Ha attrezzato la sua Ape a quattro ruote con un megafono da cui usciva una melodia ecclesiastica intervallata dalla sua voce che benediva a squarciagola tutte le abitazioni da cui uscivano timidamente le persone. Un gesto di vicinanza al suo “piccolo popolo” che non si è sentito abbandonato ma amato e accolto…Io naturalmente ero a lavorare e l’ho potuto vedere solo a Teletruria e dal video di mia figlia…Piccoli gesti ..fondamentali per dare speranza e infondere amore!!

Febbraio

Febbraio, dal latino februltus , ovvero “rimedio agli errori”, era, nell’antichità, il mese dei rituali di purificazione ed è il mese più strano dell’anno, innanzitutto perchè è il più corto e, poi, perchè ogni 4 anni varia il numero dei giorni di cui è composto (da 28 passa a 29), ciò è dovuto al fatto che la terra per compiere un giro completo  attorno al sole impiega 365 giorni e 6 ore. Un anno solare è quindi di 365 giorni ma vi sono 6 ore in eccesso che per tale ragione ogni 4 anni danno vita a un altro giorno che si aggiunge al mese più corto in assoluto, appunto febbraio. La pietra del mese è l’ametista, i fiori la primula e la violetta..durante questo periodo si festeggia il disgelo ed è la festa degli innamorati….Mi piace perchè le giornate si allungano…e a te?

Respira

Respirare è “naturale” o almeno sembra ma se lo facciamo nel modo giusto, ovvero con il diaframma, rende molto meglio dando molti vantaggi: la respirazione fatta così è più profonda perchè permette di far entrare più aria nei polmoni ed espirando con lo stesso metodo si riesce a svuotarli completamente stimolando e rivitalizzando la circolazione e riducendo lo stress. In questa maniera si ossigena maggiormente tutte le cellule, ci si rilassa e l’ansia se ne va. Tu , come respiri?

GONG XI FAN CAI

Con il mio lavoro ho molti contatti con l’Oriente, la Cina in particolare Guangzhou e quindi riesco a vivere i loro momenti con intensità ..Parlo, chatto, mi confronto, sono andata a trovarli a casa e al lavoro. Oggi è il loro Capodanno che festeggiano in famiglia scambiandosi doni e mangiando piatti tradizionali seguendo tutte le loro superstizioni affinchè l’anno nuovo porti soldi e prosperità:  i piatti vengono infatti portati in tavola in base al loro significato profondo e seguendo un ordine preciso, per esempio il pesce simboleggia l’abbondanza (soldi e fortuna) e deve essere consumato per ultimo; i ravioli rappresentano la ricchezza e chi vi troverà una monetina di rame all’interno del ripieno avrà fortuna e ricchezza, gli spaghetti simboleggiano la felicità e lunga vita e così via. Per circa 20 giorni tutto si ferma scuole, lavoro..tantissime persone tornano ai loro paesi, dalle loro famiglie forse per non tornare più nelle grandi città, restando nel luogo d’origine. Sfilate, feste, fuochi d’artificio fanno da contorno alle danze del drago e del leone per culminare nella festa delle lanterne. Che dire se non GONG XI FAN CAI come augurio a te e a tutti noi?

Xantofobia

Questa fobia è la paura del colore giallo, di tutto ciò che ha questa tinta compreso il sole,i fiori gialli, le banane, i limoni, i canarini, le foglie che cambiano in giallo in autunno e anche la vernice gialla. Il colore cosiddetto “caldo”, ispirazione dei poeti , rinvia all’autunno, avvolgente , simbolo della saggezza può creare panico in molte persone. Lo sapevi?

Hypsters

Giovani alternativi, anticonformisti, cosiddetti bohémien, provengono da ceti medi/benestanti, amano la musica indie e alternativa, sono tendenzialmente pacifisti, ecologisti, prediligono i cibi “bio”, vegani. Essi si ispirano alla cultura degli hippies ma sono molto meno radicali, sono interessati a “schemi nuovi”, non convenzionali, scelgono di vestirsi con abbigliamento un po’ vintage, con grandi barbi curate e capelli tagliati in maniera asimmetrica per gli uomini e capelli medio lunghi per le donne, in corpi curati e sportivi. Amano muoversi con le biciclette come mezzi a “impatto zero”, leggono autori poco conosciuti e parlano di filosofia. Ti senti hypster?