Happy birthday a me…

cake-916253__340

Eh già cari ragazzi..oggi è il giorno della mia nascita…49 anni or sono nacqui a Torino   all’ 1,40 del mattino, da due genitori fantastici !!! Amo festeggiarmi , perchè mi piace gioire di un così bell’evento con le persone a me care , poche ma buone! La cosa che mi impressiona un po’ è il numero a cui sono arrivata: 49…dispari, primo, precede 50….età che, da adolescente, mi sembrava da vecchi…ora che ci sono…non mi sembra vero e , anzi, non mi sento tale ..la mia voglia di fare, di crescere, di continuare, di migliorare non si è affievolita, è cambiata, è più da “grande”, matura, con momenti di follia che fanno uscire la fanciulla che è in me!!! Sono felice di aver condiviso questo con voi….allora festeggiamo insieme!!!

 

Annunci

Un altro anno passato

calendar-2497192__340

I miei anni passano scanditi da quelli scolastici delle mie figlie…e un altro anno è passato…volano, incontenibili, un susseguirsi di eventi  di cui faccio parte e no…spettatrice passiva o artefice di scelte che cambiano il corso delle cose!! Sono soddisfatta di me, delle mie figlie, del nostro vivere insieme affrontando la vita in modo snello, fluido, svincolando o affrontando tutto ciò che comporta l’essere al mondo. Fiera della nostra capacità di reinventarci, adattandoci a una nuova realtà molto più nostra e più serena!! Buon oggi a tutti!!

La natura aiuta

trees-3410836__340

Ho impiegato molto  capirlo ma alla fine ce l’ho fatta…nata in una grande città del Nord dove sono vissuta per 26 anni..ora con i miei 48 anni / 49  anni  a giugno ringrazio la natura dove vivo (Toscana) e non solo (tutto il pianeta) che mi aiuta a ritrovare me stessa, il mio equilibrio, la pace che con i ritmi a cui sono sottoposta spesso vengono ribaltati e alterati. Con una passeggiata nei boschi a pieni polmoni e occhi attenti o un tuffo nelle terme libere a me vicine o altre simili faccende…il mio cuore ritrova il suo ritmo, la mia mente la sua onda, il sangue il suo circolo e io mi sento davvero bene…..

 

Provare per credere

Falsamente insieme

slip-up-709045__340

Quante persone, quante coppie decidono consapevolmente o no di continuare a stare insieme per svariati motivi senza tener conto dell’unica ragione per farlo: l’amore. Il vivere insieme deve dare gioia, serenità, deve farti sentire felice, ti deve far sorridere ..invece quando l’unione continua  per “non far soffrire i propri figli”, per una questione economica, per comodo, per non voler “vedere” , tutto diventa pesante, triste, ti consumi dentro, sei teso e, anche se cerchi di non farlo vedere al mondo esterno, se cerchi delle giustificazioni, in realtà si percepisce che lo star insieme è una forzatura, è falsità. Una domanda sorge spontanea: quanto è positivo per se stessi e per i propri figli una convivenza di facciata piuttosto che una decisione drastica ma con effetti speciali di esempio maturo e di consapevolezza?

Ti libero da me

sunglasses-2523803__340

Per far cessare il dolore bisogna liberarlo, lasciarlo andare, viverlo, caderci dentro per poi venirne fuori, più forti, più consapevoli. Senza dolore non esiste la serenità e per raggiungerla e toccarla bisogna avere il coraggio di lasciare andare davvero la persona con cui tutto è finito, anche se con fatica, anche se con ricordi che si affacciano, anche se con occhi pieni di luoghi  e momenti vissuti insieme , con le lacrime che rigano il volto e il cuore trafitto che fa male. Libertà nel dirsi addio, nell’essere diversi, nel decidere di separare le  vite, le  strade che non possono essere condivise  mai più. Libertà nell’essere se stessi, nel lasciarlo andare via  attraverso la porta che ha chiuso dietro di sè, nell’accettare le sue scelte che non sono più le tue, nel capire che la cosa giusta è liberarlo da te!!