Aristotele

“Sii padrone della tua volontà e schiavo della tua coscienza”.