Hypsters

Giovani alternativi, anticonformisti, cosiddetti bohémien, provengono da ceti medi/benestanti, amano la musica indie e alternativa, sono tendenzialmente pacifisti, ecologisti, prediligono i cibi “bio”, vegani. Essi si ispirano alla cultura degli hippies ma sono molto meno radicali, sono interessati a “schemi nuovi”, non convenzionali, scelgono di vestirsi con abbigliamento un po’ vintage, con grandi barbi curate e capelli tagliati in maniera asimmetrica per gli uomini e capelli medio lunghi per le donne, in corpi curati e sportivi. Amano muoversi con le biciclette come mezzi a “impatto zero”, leggono autori poco conosciuti e parlano di filosofia. Ti senti hypster?

Propositi dellanno nuovo

Come ogni anno che inizia, tutti o quasi tutti abbiamo dei buoni propositi o meglio degli obiettivi per i nuovi mesi a venire. Chi per la casa, chi per la famiglia, per il lavoro o per l’amore, i viaggi o i soldi…Tu quali idee hai per il 2020?

Benedizione celtica

“Che tu possa avere mura per il vento ed un tetto per la pioggia. E bevande accanto al fuoco, risa per allietarti e coloro che ami accanto a te e tutto ciò che il tuo cuore possa desiderare” A te che sei appena nato/a ti auguro tutto quello che di buono possa avverarsi. Benvenuto/a nella vita!!

Come è andata la festa?

Questo Natale per me è stato davvero molto bello perchè rilassante, senza obblighi, senza eccessi, con bei regali, sorrisi, vero amore e spontaneità . Le cose tristi si sono dissipate per un giorno grazie all’unione della mia famiglia, di sole donne, dagli 84 ai 16 anni, unite dalle nostre debolezze, forti dei nostri sogni, irremovibili ma flessibili, miscuglio di colori, caratteri, pensieri e risate. Tutte insieme, accomunate nelle nostre singolarità e autonomie, nelle nostre opinioni e nelle nostre visioni legate dalle nostre diversità e da un profondo sentimento di affetto speciale. Vi amo.

Dicembre

By me 26/12/2019
By me 26/12/2019

Dicembre è quasi finito con i suoi raggi di sole gelidi, le nottate lunghe e buie, lo scintillio della brina notturna stridente sotto i passi della gente che cammina al mattino presto. Freddo pungente in giornate limpide e serene, tutto dorme protetto da una coltre di cristallo di ghiaccio, il tempo si ferma, accarezzato da un lieve vento gelido che arrossa le guance e i nasi dei passanti.

By me 26/12/2019
By me 26/12/2019

Letterina a Babbo Natale

Ciao, ..il Natale si avvicina e non so se ti piace di più fare regali o riceverli . A me entrambe le cose: cercare regalini pensati appositamente per ogni persona a me cara mi stimola e mi rende felice, ricevere pensieri fatti con il cuore è altrettanto cosa gradita. Natale lo amo, l’ho sempre amato, per le luci, i colori, le musiche e l’aria che si respira. Mi piace vedere i nasi rossi per il freddo e le nuvolette di fumo che escono dalle bocche ridenti dei ragazzi e delle persone che, felicemente , vanno su e giù per il corso a cercare regali o a curiosare tra le bancarelle. Quando le mie figlie erano piccole , facevo scrivere loro la classica letterina a Babbo natale/ Gesù Bambino che facevo finta di imbucare e a cui seguivano le risposte fatte con lettere colorate e caratteri strani e in cui Babbo Natale faceva una sorta di riassunto dell’anno precedente con elogi e esortazioni a fare meglio…Tu? L’hai scritta la letterina a Babbo Natale quest’anno? Cosa gli hai chiesto?