Sicurezza

volcano-2262295_960_720

Io ho bisogno di alcune sicurezze per poter essere..diciamo, in equilibrio con me stessa…per esempio una delle cose che me la dà è la sistematicità delle cose…non abitudine bensì regolarità , quotidianità di gesti riguardanti le persone a me care..non mi ritengo una donna rigida e inflessibile , anzi, mi adatto bene ai cambiamenti e reagisco alle emergenze con freddezza e tempismo, ma, se per un qualsiasi motivo mi vengono a franare alcuni comportamenti soliti, dentro di me si scatenano movimenti tellurici e vulcanici che cerco di tenere a bada con la mia meditazione e il controllo del respiro….

E tu?….

Annunci

Contattare il cuore

daisy-712892__340

Per me, donna di estrema sensibilità, senza paura nel buttarmi tra le braccia dell’ignoto alla scoperta del bene, senza barriere nè timori, donna che ha creduto a tutto tondo nel prossimo dandosi a cuore aperto…ora la mia difficoltà è nel contattare nuovamente  il  mio cuore. Cuore pulsante ma estremamente ferito, chiuso tra sbarre di sofferenza e di disillusione , pauroso di provare altro dolore e con antenne sempre dritte pronto alla prossima delusione. La vita è questo, è esperienza , al di là del positivo e del negativo, l’esistenza è riuscire a contattare il proprio cuore , fino in fondo, per “sentire” veramente ed andare oltre la maschera creata per vivere nella società. Vivere è provare, è non avere paura di rimettersi in gioco, è darsi un’altra possibilità!!

Tu? Sei in contatto con il tuo cuore

Scelta

forking-road-839830__340

E ti trovi davanti ad una strada dove poco più avanti c’è un  bivio: ecco , è in quel momento che devi decidere per te, per la tua vita , per il tuo futuro . Ed è da questa scelta che la tua esistenza cambia, è da questo punto che inizia o meglio può iniziare la svolta decisiva che modifica il tuo modus vivendi, che ti fa fare la differenza , che  può migliorare la tua realtà, l’essenza vitale. Unico intoppo : la  mancanza di coraggio….

Che ne dici?

Che brutta…

prayer-80107__340

“Il coltello del macellaio non si cura del pianto dell’agnello”…..Frase che, a mio parere, ben rappresenta la nostra società che schiaccia, uccide senza tener conto se non dei propri interessi. Umanità, compassione e altruismo sono parole assenti nel mondo consumista. Per fortuna esistono persone che guardano anche ai bisogni degli altri e aiutano senza secondi fini. Che la benevolenza abbia spazio!!!