OUT

Tre cose mi fanno andare fuori:

  1. essere obbligata a fare delle cose che non voglio fare
  2. essere manipolata
  3. avere accanto persone bugiarde

Non servono commenti….A te cosa fa’ andare out?

Annunci

Buon onomastico

Buon onomastico a me e a tutti gli Stefano e le Stefania!! Quest’anno cercherò di dedicarlo a me, anche se è molto difficile per le centinaia di cose che ho da fare…inizio con una bella passeggiata in mezzo alla natura , per poi fare un po’ di yoga…niente pulizie della casa, un pasto leggero per smaltire il pranzo di Natale , una giratina pomeridiana non so dove e poi..relax..blog, scrivere, rilassarsi….e tu? come passi Santo Stefano?

Mamma leonessa

lion-1686104__340

Secondo anno di liceo linguistico della mia secondogenita, possibilità e opportunità unica di scambio di tutta la classe  in India in una scuola privata che collabora con il ministero dell’Istruzione Indiano per ampliare e ramificare il “sapere” e  la conoscenza in tutta l’area. 15 giorni passati vivendo un quotidiano totalmente diverso dal proprio e imparando un inglese che ormai è lingua globalizzata in tutto il mondo….il padre non ha dato il suo consenso, troppo lontano, non è l’inglese di Londra, ecc ecc ecc. I no sono positivi e servono per far crescere ma non devono tarpare le ali di una ragazza che sta spiccando il volo e deve aprirsi al mondo….mamma leonessa, pur non amando gli scontri, ha deciso di andare avanti e provarci….tribunale per avere il visto e il consenso alla partenza!!! Speriamo di essere nei tempi giusti ma almeno posso dire di averci provato!! C’est la vie!!

Ognuno ha i suoi tempi

suitcase-1167697__340

La difficoltà per me ,che sono molto attiva, organizzata e dinamica, è aspettare i tempi di tutti quelli o meglio di molti che mi sono intorno….molto rilassati…e bradipi. Ma se non me lo impongo rischio di fare tutto io e questa cosa mi innervosisce e mi frustra ancora di più…anche attendere i tempi degli altri per me è faticoso, ma è l’unico modo per non farmi dare per scontata, per permettere agli altri di crescere in autonomia e dividere quasi equamente i compiti..ma non fa molto parte della mia natura, pratica, veloce e per niente perditempo. Devo imparare a “prendere il mio tempo” , giusto?