GONG XI FAN CAI

Con il mio lavoro ho molti contatti con l’Oriente, la Cina in particolare Guangzhou e quindi riesco a vivere i loro momenti con intensità ..Parlo, chatto, mi confronto, sono andata a trovarli a casa e al lavoro. Oggi è il loro Capodanno che festeggiano in famiglia scambiandosi doni e mangiando piatti tradizionali seguendo tutte le loro superstizioni affinchè l’anno nuovo porti soldi e prosperità:  i piatti vengono infatti portati in tavola in base al loro significato profondo e seguendo un ordine preciso, per esempio il pesce simboleggia l’abbondanza (soldi e fortuna) e deve essere consumato per ultimo; i ravioli rappresentano la ricchezza e chi vi troverà una monetina di rame all’interno del ripieno avrà fortuna e ricchezza, gli spaghetti simboleggiano la felicità e lunga vita e così via. Per circa 20 giorni tutto si ferma scuole, lavoro..tantissime persone tornano ai loro paesi, dalle loro famiglie forse per non tornare più nelle grandi città, restando nel luogo d’origine. Sfilate, feste, fuochi d’artificio fanno da contorno alle danze del drago e del leone per culminare nella festa delle lanterne. Che dire se non GONG XI FAN CAI come augurio a te e a tutti noi?

Hypsters

Giovani alternativi, anticonformisti, cosiddetti bohémien, provengono da ceti medi/benestanti, amano la musica indie e alternativa, sono tendenzialmente pacifisti, ecologisti, prediligono i cibi “bio”, vegani. Essi si ispirano alla cultura degli hippies ma sono molto meno radicali, sono interessati a “schemi nuovi”, non convenzionali, scelgono di vestirsi con abbigliamento un po’ vintage, con grandi barbi curate e capelli tagliati in maniera asimmetrica per gli uomini e capelli medio lunghi per le donne, in corpi curati e sportivi. Amano muoversi con le biciclette come mezzi a “impatto zero”, leggono autori poco conosciuti e parlano di filosofia. Ti senti hypster?

Ladri

Non è un racconto se non un accadimento reale che purtroppo sta avvenendo nel mio paese toscano di 2000 anime: da un mese a questa parte, ogni sera tra le 19 e le 20 entrano costantemente in azione ladri (dicesi zingari con auto nera) che entrano in appartamenti o case o villette o ville e rubano vestiti, tablet, orologi e tutto quello di facile smercio…Sono entrati addirittura in casa di un poliziotto lasciandolo davvero senza mutande, intorno al mio isolato hanno visitato 4 villette….La mia domanda è: come è possibile che tutte le sere possa succedere un fatto di questo genere, anche se in zone diverse, in un territorio che non è enorme..? C’ è solo una risposta: i ladri si sentono tutelati di essere liberi di fare ciò che vogliono perchè non c’è controllo, nè vigilanza. Cosa possiamo fare noi cittadini che siamo al lavoro con il pensiero di cosa stia succedendo a casa?

Sottona

Una delle mie figlie all’altra:”questo mi continua a scrivere …è un sottone”..Io : “Cosa? Che significa?” Spiegazione:”si mamma..io non gli rispondo ma lui continua a scrivermi…” L’altra figlia: “ti faccio ascoltare questa canzone “non fare la sottona” di Gordon, così capisci il significato di questa parola…” Mi si è aperto un mondo…questo linguaggio giovanile….mi fa sorridere , mi piace e mi ribalta nel linguaggio giovanile della mia adolescenza dove si diceva per sottone, zerbino o sottomesso…sapevi il significato?

Maestro

Il vero maestro è “il primo”, colui che è designato a trasmettere il sapere grazie alle sue conoscenze e alle sue esperienze. E’ colui che, grazie alle sue capacità e alla sua sensibilità, riesce a stimolare gli allievi capendo di ognuno il punto dove fare leva, interessandoli, spingendoli, spronandoli, con tenacia , vigore , comprensione ma fermezza e rigore. E’l’esempio da seguire che insegna però ad essere autonomi, a camminare con le proprie gambe, a pensare e ad agire attivamente. E’ colui che ti rende padrone di te e che ti fa venir fuori i tuoi talenti coltivandoli insieme….Cosa ne pensi?

Meme

Mentre guardavo Top Gun con la mia secondogenita per istruirla sui mitici film che hanno influenzato la mia giovinezza e quella di tanti altri giovani della mia generazione, lei mi passa il suo cellulare dicendomi “guarda che figo questo meme che mi mi ha mandato la mia amica!”..e io:”che?..meme????” “Si mamma, i post ridicoli!!” “Ahhh…ora capisco!”..Evviva il nuovo linguaggio!! Sapevi cosa è un meme in questa accezione?