Aristotele

“L’amore è composto da un’unica anima che abita due corpi.”
Aristotele

Catene profumate di rosa.

Prendete l’incipit “…. ““Amor l’alma m’allaccia di dolci aspre catene.”.…” tratto dalla poesia Amor l’alma m’allaccia di Torquato Tasso

“Amor l’alma m’allaccia di dolci aspre catene

e non vorrei mai dipanarle dal mio cuore

per non procrastinare il mio sentimento per

ad un domani che è oggi.

Avvolgimi, lasciandomi libera nel nostro amore rispettoso e completo.

Coinvolgimi nei tuoi sentimenti e progetti sentendoti parte di me in totale indipendenza.

Catene amorose profumate di rosa.

Stefania Spaziani

Vitalità mentale

Prendete l’incipit “…. “inseguimi tra i cunicoli della mia mente.…” tratto dalla poesia Vieni di Saffo inserendolo nei vostri versi

“inseguimi tra i cunicoli della mia mente..”

per scoprire mondi inesplorati

per aprire il tuo cuore a realtà inaspettate

per nutrire la tua anima con eventi sconosciuti.

Rincorrimi nelle anse della mia essenza

e lascia andare tutte le paure, le ansie e le oscurità

e vivi respirando davvero i profumi che l’esistenza ti propone

rilassando il tuo corpo alle coccole vitali

cambiando il tuo approccio alla realtà.

Stefania Spaziani

Linguaggio del silenzio

oppure “….sei entrato tu a invadere il mio silenzio” di Alda Merini, incipit tratto dalla poesia “Riottosa ad ogni tipo di amore”

“…sei entrato tu a invadere il mio silenzio”

mentre ero immersa dentro di me

fluttuante tra le onde della mia anima

alla ricerca della mia essenza e

dell’equilibrio tanto agognato

Nella calma ho percepito la tua essenza

spostando la mia quiete introspettiva

verso di te.

Ti ho accolto, senza proferir parola

ti ho coccolato, senza richiedere nulla in cambio

ti ho amato, senza aspettarmi nulla da te.

Ora vorrei continuare ad imparare a fluire insieme

parlandoci attraverso gli sguardi

e con la voce dei nostri cuori.

Proseguendo con il mio silenzio che diventa anche il tuo.

Stefania Spaziani

Nucleo dell’universo

“Ognuno sta solo sul cuor della terra…” di Salvatore Quasimodo tratto dalla poesia Ed è subito sera

“Ognuno sta solo sul cuor della terra”

con le braccia aperte verso il sole

il viso puntato dritto al cielo

il cuore pronto alla vita

Solo ma

con se stesso

con la propria anima

con la propria consapevolezza

di essere solo bensì nucleo centrale del disegno universale

Stefania Spaziani

Lanciarsi

 Prendete l’incipit “….Fin quando ti lamenti del perduto…” di Hermann Hesse, tratto dalla poesia Felicità inserendolo nei vostri versi

“Fin quando ti lamenti del perduto..”

i tuoi occhi non brilleranno di vera felicità

la tua bocca non si aprirà in un sorriso soave

le tue mani non si dischiuderanno ad abbracciare il mondo

il tuo cuore non sarà pronto al vero gioire

il tuo corpo non sarà rilassato a vivere la giornata completamente

la tua anima non sarà pronta a contemplare l’universo

Allora lasciati andare veramente

chiudi gli occhi , apri il cuore e

lanciati nella vita

Stefania Spaziani