Tepore risolutore

oppure “… risveglio, tepore, sorridere, mani, camminare…. mettete queste cinque parole nelle vostre composizioni poetiche, acrostico, racconto.

Mi risveglio nel tepore del tuo corpo

delle tue mani su di me

che mi proteggono, mi coccolano, mi amano.

Ti guardo sorridere impercettibilmente

mentre la tua mente vaga nei tuoi pensieri fissi

forse alla ricerca di una soluzione

o di una risposta appropriata

Ti bacio dolcemente

distogliendoti dalle tue intime riflessioni

Insieme possiamo camminare

fino all’infinità

Stefania Spaziani