Angelo De Pascalis

sea-2606582__340

“Certe donne devi riuscire a toccarle con mente ed anima . Il resto non funziona.”

Per me è proprio così..ed ora ,che sono nell’età matura,  ancora di più’.. l’apparenza, il bell’uomo, le vane parole, le promesse, il cosiddetto “fumo negli occhi”  non mi tangono anzi mi fanno pensare e stare lontana. La riservatezza, la delicatezza , la sensibilità e soprattutto i fatti concreti mi colpiscono direttamente il cuore e l’anima..mi fanno innamorare davvero…

Tu? Da cosa ti fai coinvolgere di più ? Tu, uomo qual è l’arma che preferisci usare per colpirla?

Giovane e ottimista

 

panda-151587__340

Filippo Ongaro, direttore dell’Istituto di medicina rigenerativa e anti-aging Ismerian, suggerisce 5 idee per mantenersi giovani e ottimisti: 1)immergersi nella natura aiuta sulle emozioni, 2)abbracciare le persone che si amano stimola la produzione di ossitocina,   3)tapparsi le orecchie per non sentire lamentele, disgrazie e negatività, 4)scegliersi gli amici giusti che tirano fuori il meglio di sè, 5)praticare il non giudizio, osservando semplicemente le cose per come sono.

Che ne dici?

Soia

soy-1831703__340

Legume asiatico, molto antico, ha proprietà alimentari prodigiose grazie al fatto che è priva di carboidrati ed è ricca di minerali, proteine , grassi insaturi e vitamina B ..mangiarla significa aiutare ad abbassare il colesterolo e a migliorare il benessere dell’apparato digerente (soprattutto per chi ha l’intestino pigro). Si può consumare intera o macinata in tantissime forme diverse: farina, olio, yogurt, budino, gelato, formaggio, hamburger, latte…spalmabile, liquida, solida.

L’hai mai provata? Ti piace?

Quinoa

quinoa-1822176__340

Ha origini antichissime, sud americane, non è un cereale come molti pensano, bensì è una pianta imparentata con gli spinaci, ricca di aminoacidi, fonte di proteine vegetali come fosforo, potassio, manganese. Privo di glutine, è ottimo anche per chi è intollerante ai latticini perché dà apporto di calcio senza creare allergie. Può essere mangiato da solo al posto del riso o del cous cous, come accompagnamento per verdure e legumi o si può usare per preparare polpettine vegetali o biscotti e dolci.

Tu? L’hai mai provato?

“Aiutami a fare da solo”

pasajol-1502537__340

Metodo Montessori….il vero ruolo dell’insegnante e del genitore è quello di rendere autonomo il bambino facendolo “camminare” con le proprie gambe, standogli accanto senza imboccarlo ma aiutandolo a diventare forte a tal punto da non avere paura del mondo che lo circonda. Un lavoro davvero difficile e che nessuno ti puo’ insegnare…

Ti senti un buon insegnante?