Il cacciatore di aquiloni

Storia

dolorosa dell’

amicizia indissolubile tra

Amir e Hassan uniti

fraternamente.

Stefania Spaziani

Ispanico (petit onze)

Ispanico

coraggioso, straziato da un

destino crudele, forte

della sua

rivalsa.

Stefania Spaziani

Citazione dal film:”Mi chiamo Massimo Decimo Meridio, comandante dell’esercito del Nord, generale delle legioni Felix, servo leale dell’unico vero imperatore Marco Aurelio. Padre di un figlio assassinato, marito di una moglie uccisa… e avrò la mia vendetta… in questa vita o nell’altra.”

Gentilezza

Dalla frase di Platone “Sii gentile, perchè ogni persona che incontri sta già combattendo una dura battaglia”

Dai tuoi occhi

intuisco il dolore

la sofferenza

che hai dentro

mascherate

dall’arroganza

che ti contraddistingue.

Dalle tue spalle curve alla vita

vedo l’afflizione

che cerchi di nascondere

dietro alla tua aggressività

che ferisce e che allontana.

Combatti contro il mondo

per non pensare alla tua infelicità

per non ammettere il tuo errore.

Sono gentile con te perchè ne hai bisogno.

Stefania Spaziani

Passato che riaffiora

Passato che si affaccia

mettendo tutti i suoi pezzi a posto

confermando sensazioni vecchie ancora presenti

non più dolore apparente

solo sicurezze di aver fatto la scelta giusta

amarezza nell’aver mal interpretato

nell’aver creduto

proiettando i propri sogni

erroneamente

vortice di sentimenti

pensieri

domande senza risposte

cuore palpitante

dolorante

occhi inespressivi

mente che riavvolge scene

di un passato presente

ad intermittenza

mezzo sorriso su labbra aride e secche

respiro calmante e coccolante

solo io so

Dolore

angel-1822368__340

Dolore                                                                                                                                       lacerante                                                                                                                                     carnale                                                                                                                                     affondato nel cuore                                                                                                                      ferito                                                                                                                                               sanguinante                                                                                                                               lacrime incolori                                                                                                                                che scendono secche                                                                                                               rigando il volto serio                                                                                                                          in un’accettazione                                                                                                                           non ancora elaborata