Don Adriano

Ieri, Festa del papà, il prete del mio piccolo Paese si è adoperato per continuare la benedizione delle case interrotta brutalmente per “la maladie”. Ti chiederai come ci è riuscito senza entrare nelle case dei suoi parrocchiani..Lui è un grande!!Ha attrezzato la sua Ape a quattro ruote con un megafono da cui usciva una melodia ecclesiastica intervallata dalla sua voce che benediva a squarciagola tutte le abitazioni da cui uscivano timidamente le persone. Un gesto di vicinanza al suo “piccolo popolo” che non si è sentito abbandonato ma amato e accolto…Io naturalmente ero a lavorare e l’ho potuto vedere solo a Teletruria e dal video di mia figlia…Piccoli gesti ..fondamentali per dare speranza e infondere amore!!