Goji

 

20170713_073630[1]

“La bacca della felicità” è di origine cinese, viene coltivata da migliaia di anni ed è considerata un elemento essenziale nella medicina tradizionale orientale. Il suo colore rosso, la sua forma leggermente allungata, il suo sapore agro-dolce sono le caratteristiche  che si accompagnano alle sue proprietà curative e preventive quali la fortificazione muscolare e scheletrica, il rallentamento dell’invecchiamento. Naturalmente tutto ciò non è supportato da “prove scientifiche” ma, un reale riscontro ha sottolineato che questi frutti potenziano la capacità antiossidante dell’organismo. Comunque sia..vi consiglio di assaggiarli sia appena raccolti (io li preferisco così, direttamente dall’albero), sia essiccati, mischiati a yogurt, torte, marmellate….sono deliziosi!!

L’hai mai mangiato il goji direttamente dall’albero?..vieni nel mio orto..