Cuore materno

“..è dentro la tua grazia che nasce la mia angoscia.” di Pier Paolo Pasolini, incipit tratto dalla poesia Supplica a mia Madre

Mamma “…è dentro la tua grazia che nasce la mia angoscia.”

Sento il tuo cuore che batte

per me, per noi

Dedita a tutti, senza pensare a te

Infinitamente generosa

Talvolta schiacciata dal tuo stesso altruismo

Con le tue battute spontanee

Le tue risate incontenibili

Le tue parole storpiate

La tua voglia di imparare

Donna determinata a fare

Autonoma e fragile

Protettiva e presente

Pilastro di unione

forte nelle tue paure

Sei unica mamma!

Stefania Spaziani

Madre

20180213_183529[1]

Essere madre non è solo sinonimo di aver concepito, partorito, di aver messo al mondo dei figli , è molto di più …per me è l’essenza della mia vita, è il desiderio innato che ho sentito fin dalla mia infanzia, è il diritto che mi piace avere, senza paura del “per sempre”, senza remore , nè dubbi , sia nelle difficoltà che nelle facilità, sia nell’accudire quei fragili frugolotti appena nati, sia nell’accompagnarli per la strada della loro indipendenza. Mamma, mestiere arduo, che nessuno puo’ insegnarti, sentimenti da seguire perchè “quello che senti dentro se lo segui non è mai sbagliato”, dolcezza mista a determinazione, responsabilità , soddisfazioni, orgoglio. Non ci sono parole per esprimere il mondo che si apre nel momento che dai la vita ad un altro essere…un essere che non è tuo, ma appartiene al mondo..ma che ha dentro di sè parte di te. Felicità allo stato puro. Amore incondizionato. Bellezza.