Onda da cavalcare

Onda, Oceano, Mare, Tempesta, Tsunami, Spray, Atlantico

 Inserite nelle vostre composizioni le parole di questa citazione che più si addicono alle vostre composizioni
(Almeno cinque parole a vostra scelta ) e componete praticamente un post guidato.“La scrittura per me è un tentativo disperato di preservare la memoria. I ricordi, nel tempo, strappano dentro di noi l’abito della nostra personalità, e rischiamo di rimanere laceri, scoperti. (Isabel Allende)

Scrittura, per restare nel

Tempo indefinito dei

Ricordi di tutti.

Appesa ad un

Passato che si confonde con un

Presente indistinto e vago

Abito avvolgente e fasciante

Nuova e innovativa idea

Onda da cavalcare senza timori.

Stefania Spaziani

Napoli, 42° itinerario

Napoli, Italia, Servizio Lavanderia, Vicini Di Casa

Altra regione: Campania

Napoli dai mille volti, dai mille colori

Mille voci e mille suoni differenti

Fantasia ed ecletticità

Audacia, baldanza e finto coraggio

Chiasso, eccentricità

Mare e Vesuvio

Profumi contrastanti nei vicoli malinconici

Sole, divertimento e voglia di vivere

Passato importante che riaffiora

con ricordi gioiosi e tristi

Immagine evanescente felice e dolorosa

sempre più sbiadita

Stefania Spaziani

Notturno acrostico

 Prendete l’incipit “…. ““Nelle sabbie del letto ti agiti sognando”.…” di Jacques Prevert tratto da “Sabbie mobili””Nelle sabbie del letto ti agiti sognando”Occhi semi aperti, labbra socchiuseTenebra e oscuritàTepore e mitezzaUnico svagonotturno interrotto da fantasmi e

Ricordi mescolati insieme nel giaciglio

Nido, dimora serena ed intima

Origine d’infanzia e reminiscenza.

Stefania Spaziani

Insegnamenti

oppure “… rammentare, anni, dimenticare, anziani, insegnamenti…. mettete queste cinque parole nelle vostre composizioni poetiche, acrostico, racconto.

Insegnamenti

anziani per

rammentare senza dimenticare

anni ed esperienze fondamentali

passate

Stefania Spaziani

Ricordi indelebili

Prendete l’incipit “…. “sei lì e il tempo non ti ha cancellato .…” di
Antonio Machado inserendolo nei vostri versi

“sei lì e il tempo non ti ha cancellato..”

torni nei miei sogni

a proteggermi

a ricordarmi

di te

di come eri

padre giocherellone, socievole, generoso

riccio

rinchiuso nei tuoi momenti bui

oscurità e tenebre

che ti circondavano a momenti

Ed io sentivo e vedevo

la tua essenza più profonda

il tuo io più intimo.

Inerme percepivo il tuo spleen

nascosto dietro il sorriso e il gioco

Uomo fragile nel tuo involucro forte.

Stefania Spaziani

Passato che riaffiora

Passato che si affaccia

mettendo tutti i suoi pezzi a posto

confermando sensazioni vecchie ancora presenti

non più dolore apparente

solo sicurezze di aver fatto la scelta giusta

amarezza nell’aver mal interpretato

nell’aver creduto

proiettando i propri sogni

erroneamente

vortice di sentimenti

pensieri

domande senza risposte

cuore palpitante

dolorante

occhi inespressivi

mente che riavvolge scene

di un passato presente

ad intermittenza

mezzo sorriso su labbra aride e secche

respiro calmante e coccolante

solo io so

Ricordi ..

boy-447701__340

Non so se anche a voi capita…ma a me sembra di aver resettato la mia infanzia, di non averla mai vissuta, di non avere ricordi, di non essere mai stata piccola…poi, come per incanto, una musica, una canzone, un profumo, una parola mi fanno riaffiorare momenti del mio passato che, molto probabilmente avevo chiusi in un cassetto della mia mente. E qui si scatena dentro di me un movimento forte, nel cuore, dove tutto confluisce e mi sento bene, in pace, in una sana malinconia..e il sorriso mi affiora sulle labbra…

E tu?…