Ahahahah

LEI: Piacere Laura, faccio la commessa e tu?

LUI: Pino, sono carabiniere

LEI: Segnati il mio numero…

LUI: Dimmi..

LEI: tre quattro, sette zero, tre ventotto, due quindici

LUI: 444,0000000,28 28 28 , 15 15. Bene, ti chiamo domani…

Per ridere un po’

Due coinquiline a casa stanno friggendo i wurstel. Colei che frigge, prende il wurstel, taglia entrambe le estremità e mette in padella. L’altra chiede:
– Senti, perché li stai tagliando da entrambi i lati?
Quella che sta cucinando risponde:
– Non ne ho idea; mia mamma fa sempre in questo modo…
Arriva il fine settimana, la ragazza va a visitare la famiglia e ad un certo punto chiede alla mamma:
– Mamma, perché quando friggi i wurstel tagli sempre entrambi i lati?
– Non saprei, ma la nonna faceva sempre così.
Alla fine la ragazza fa la stessa domanda alla nonna e salta fuori che si tratta di una tradizione della famiglia in quanto anche la bis nonna (che ora sta in una casa di riposo) tagliava le estremità prima di friggere! Il giorno successivo l’eroina di questa nostra storia si reca a trovare la bis nonna portandole dei fiori e, con tanta pazienza ad un certo punto chiede alla bis nonna, felicissima di avere delle visite:
– Nonnina, per quale ragione prima di friggere i wurstel bisogna rimuovere le estremità?
– Scusa, ma ancora oggi non avete comprato una padella più grande???

Per ridere un po’

Un gatto decide di mangiarsi un topolino che gli gira intorno da parecchi giorni. Si nasconde quindi dietro una porta e comincia a fare: “Bau, bau, bau”.

Il topolino sente abbaiare e, convinto che dietro la porta ci sia un cane, esce dalla sua tana senza preoccuparsi. Il gatto allora se lo mangia.

“Ma come hai fatto?” chiede la gatta al marito.

“Eh mia cara mogliettina, oggi, se non parli almeno due lingue sei spacciato…”.